Oratorio

Sarà un anno PIENO DI VITA      

Abbiamo ricevuto dal Signore Gesù una pienezza di vita che si traduce in dono e nella vocazione ad amare, che è comune a tutti noi che abbiamo creduto nel Risorto. Lui dà la vita in abbondanza e ci nutre con il “Pane dal Cielo” che è il dono di sé stesso per la vita del mondo.
Il cuore dell’anno oratoriano 2023-2024 PIENO DI VITA starà nella nostra capacità di dare testimonianza ai più giovani che la vita è un dono ricevuto, qualcosa di prezioso che rende ciascuno di noi unico e originale! 
L’oratorio per noi è inteso come luogo dei giovani per i giovani in cui educatori, allenatori, catechisti e volontari ricevono un mandato per l’importanza del loro ruolo all’educazione ai valori come: l’accoglienza, il rispetto, la lealtà e la capacità di camminare insieme. Si propone, oltre all’animazione domenicale, l’apertura dell’oratorio estivo organizzato in modo comunitario dalle due parrocchie, ma che si svolge separatamente nei due oratori.

Le nostre attività

Introduzione
Il cammino di fede si propone di “Introdurre ed incontrare Gesù nella comunità cristiana”

Si stende su quattro anni e contempla l’accompagnamento costante e fedele dei genitori perché si configura come un camminare passo passo, mano nella mano di adulti e bambini. Momenti che hanno tappe regolari a volte solo con i piccoli altre solo con i genitori ed altre ancora insieme. Anche le modalità sono diversificate: racconti, narrazioni, dialogo, video, utilizzo di immagini artistiche, gioco, laboratori, preghiera, incontri con testimoni, celebrazioni, canto, sussidi, ritiri, uscite artistiche o culturali o ecclesiali e altro ancora. Ma soprattutto la partecipazione alla Messa domenicale centro della vita di fede ed incontro con la comunità.

I bambini che ancora non hanno ricevuto il Battesimo partecipano al percorso con i coetanei e in forma comunitaria vivono un piccolo rito di accoglienza all’inizio del secondo anno; l’unzione catecumenale quando i compagni vivono per la prima volta il sacramento della Confessione e il Battesimo il medesimo giorno della Messa di prima Comunione.
Non è possibile inoltre tralasciare una partecipazione gioiosa alla vita di comunità caratterizzata dalle feste, dall’oratorio e dalle occasioni che il calendario ci fa incontrare che sono l’esperienza concreta di Chiesa.
PRIMO ANNO (seconda elementare)

Questo anno vuole “accompagnare” i fanciulli all’incontro personale con Gesù nella Comunità Cristiana, far conoscere i luoghi della Comunità Pastorale. Con piccoli gesti, insieme ai propri famigliari, si vuole aiutare alla comprensione di cosa significa fare un cammino di iniziazione cristiana. Gli incontri avranno scadenza quindicinale e si svolgeranno in diversi luoghi della Comunità.

SECONDO ANNO (terza elementare)

Questo anno è caratterizzato dalla parola “discepoli” e accompagnati dall’apostolo Pietro si desidera scoprire che Gesù è colui che cammina con noi e che ci chiama a seguirlo. Per questo è fondamentale immedesimarsi nei personaggi del vangelo che di volta in volta incontreremo nel percorso e arrivare a scoprire che quei personaggi siamo proprio anche noi.

Particolare attenzione sarà data alla “riscoperta” del Battesimo e all’importanza degli avvenimenti pasquali. Alla preghiera saremo introdotti proprio da Gesù che ci invita a fare nostra l’unica preghiera che ci ha insegnato: il Padre Nostro e da Maria.

TERZO ANNO (quarta elementare)

In questo anno, piccoli e grandi, sono invitati a assumere due atteggiamenti di Gesù: la misericordia e la bellezza di sedersi a “Tavola” con Lui. Infatti la parola che caratterizza questo anno è “amici”. E cosa c’è di più bello che scoprirsi amici di Uno che mi perdona e mi invita a Cena con Lui? Per coltivare questi desideri il Vangelo ci fa incontrare i personaggi delle parabole, e i segni (miracoli) che opera Gesù.
Infatti il percorso prevede la sperimentazione dei segni dei sacramenti attraverso la Riconciliazione, l’Eucaristia e il Battesimo per chi ancora non l’avesse ricevuto. Preghiera familiare e messa domenicale devono diventare parte essenziale del cammino.
QUARTO ANNO (quinta elementare)

Giunti all’ultimo anno è indispensabile prendere coscienza della dimensione etica della vita cristiana, intesa come vita guidata dallo Spirito, dai comandamenti, dalle beatitudini e dalla legge dell’amore cioè vita guidata da Gesù. Diventa importante sviluppare il senso morale e lo si cerca di raggiungere con l’uso del vangelo impegnandosi a scoprire in esso “le parole” che il Signore rivolge proprio alla mia vita. Poi l’incontro con testimoni del passato (i santi) e del presente ma soprattutto con l’invocare lo Spirito Santo che diventerà il dono della Cresima. E sarà proprio con questo Sacramento che uno inizia finalmente ad essere “cristiano” come è chiamato questo anno e a vivere appieno l’esperienza di chiesa nella propria comunità.

Quello che i catechisti auspicano è proprio che, dopo questi anni, i ragazzi e le famiglie abbiamo maturato una buona “frequentazione” di Gesù, dell’Eucarestia domenicale e della comunità cristiana così da poter con naturalezza e semplicità continuare a vivere questa esperienza mettendo a disposizione degli altri i propri talenti. 

 Per informazioni contattare la referente: Anna Bernasconi:3384337519 – garbatola1994@gmail.com

 

 

 

La Pastorale Giovanile dedica attenzione ed energia al mondo dei giovani, dal dopo-cresima, fino alle soglie dell’età adulta. Per ogni fascia d’età è proposto un momento di gruppo settimanale, cui si aggiungono proposte ricreative periodiche e attività di servizio in oratorio. Gli incontri di gruppo sono unificati tra le due parrocchie e si svolgonoall’oratorio SDS nei seguenti orari:
• PREADOLESCENTI (11-14 anni): ogni martedì dalle 17.00 alle 18.30.  
• ADOLESCENTI: ogni mercoledì dalle 18.30 alle 20.00.  
• 18-19 ANNI: ogni lunedì dalle 21.00 alle 22.30.
Dai 20 anni in poi, la proposta è unitaria per tutta la città. I momenti di incontro tematico settimanale ( al giovedì sera) si alternano con la proposta di serate di adorazione e preghiera e di alcune mattinate di ritiro spirituale.

Per informazioni rivolgersi alla referente  -  Daniela Mapelli: 3393297917 – daniela.mapelli@ausiliariediocesane.it

L’Unione Sportiva San Domenico Savio (U.S. SDS) nasce nel 1959, un anno dopo la costituzione della nuova Parrocchia San Giuseppe. Pensata inizialmente come associazione calcistica, attualmente offre agli atleti la possibilità di praticare altre discipline sportive.

Tutte le informazioni al sito   https://www.ussdscinisello.net/

L’associazione culturale che propone attività teatrali per tutte le età , quest’anno ha festeggiato i suoi 40 anni di attività.

Tutte le informazioni al sito:  https://www.compagniadelborgo.it/